LEGGE 189/2012

Decreto Balduzzi (Legge189/2012)

Il Decreto Legge 13 settembre 2012 n. 158 (c.d. “Decreto Balduzzi”) contenente disposizioni in materia di giochi è stato convertito in legge (Legge 8 novembre 2012 n. 189) ed è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 10 novembre 2012 Serie Generale n. 263.
Le nuove disposizioni normative prevedono alcuni adempimenti che riteniamo utile ricordarti al fine di prevenire le sanzioni che sono a carico dei titolari dei Punti Vendita.

L’art. 7, comma 5, prevede l’obbligo di rendere visibili formule di avvertimento al pubblico ben chiare sul rischio di dipendenza dal gioco e sulle probabilità di vincita dei giochi sia sulle schedine sia sui tagliandi di gioco. Inoltre l’articolo prevede che questi avvisi vengano resi visibili tramite appositi adesivi da applicare sugli apparecchi.
Questi avvisi devono essere resi visibili mediante apposite targhe da esporre nelle aree ovvero nelle sale in cui sono installate le VLT e nei punti vendita in cui si esercita come attività principale la raccolta di scommesse (agenzie e negozi).

È importante ricordare che il Decreto Balduzzi prevede che in caso di mancata affissione, esposizione ed apposizione dei suddetti materiali la sanzione verrà applicata esclusivamente a carico del titolare nella misura di 50.000 euro, non potendosi pertanto in alcun modo considerarsi responsabile il concessionario. 

È inoltre obbligatorio mettere a disposizione della clientela, tramite copia cartacea, le note informative sulle percentuali e probabilità di vincita ed il regolamento di gioco.